La libertà di scegliere la struttura sanitaria presso la quale farsi curare; la tranquillità di sapere che per avere le migliori cure o per rivolgersi ai migliori specialisti e ai migliori chirurghi non si metterà a rischio il bilancio familiare; la possibilità di contattare una centrale operativa per avere notizie sulle strutture mediche convenzionate: sono questi i principali motivi per sottoscrivere un'assicurazione sanitaria.
Anche nelle regioni dove il Servizio Sanitario Nazionale offre le migliori garanzie di qualità ed efficenza, è sempre più frequente che l'ammalato opti per il trattamento privatistico, a pagamento, sia per accorciare i tempi d'attesa, sia per avere la certezza di essere operato o curato dal medico di fiducia.
Per i nostri assicurati abbiamo attivato una convenzione con la maggiore compagnia italiana specializzata nel settore sanitario.
La polizza si distingue per l'ottimo rapporto fra costo e prestazioni, ma anche per l'impianto contrattuale che garantisce all'assicurato ampia tutela e continuità della copertura nel tempo.    
Per una proposta personalizzata è sufficiente la compilazione di un semplice questionario anamnestico.

FOCUS: LA LONG TERM CARE (LTC) 

Le polizze malattia non rimborsano le cosiddette cure di mantenimento, ossia le prestazioni necessarie in caso di perdita dell’autosufficienza. È uno dei maggiori problemi delle nostre società, e le cause sono molteplici: in particolare, l’allungamento della vita media e l’abbandono dell’antico modello familiare, fenomeni occorsi in tempi troppo brevi per poter essere gestiti da un welfare pubblico con risorse in forte riduzione.
La generale presa di coscienza sta traducendosi in un aumento della domanda assicurativa, che trova ancora risposte assai caute da parte degli assicuratori. Solo in alcuni casi di polizze per ampie collettività - associazioni, clientele, lavoratori dipendenti in forza di contrattazione nazionale o integrativa – si sono messi a punto complessi meccanismi che impegnano l’assicuratore per tutta la vita dell’assicurato e consentono di organizzare congiuntamente l’assistenza caso per caso necessaria. In questo modo la rendita vitalizia potrà essere spesa in maniera più vantaggiosa, e la famiglia sarà almeno in parte sollevata dalla gestione dell’infermo.
 

Se sei interessato, inviaci una tua richiesta!

Captcha
Created by Vecomp Web Agency | Powered by SelfComposer CMS