L'assicurazione degli assets aziendali è un'esigenza irrinunciabile per tutte le aziende.
La presenza di adeguate coperture assicurative è anche elemento di valutazione nell'attribuzione del merito creditizio da parte degli istituti bancari.
Partendo da un'analisi dei rischi, azienda e broker individuano le polizze atte a garantire la tutela dei beni contro i rischi tradizionali, come l'incendio, lo scoppio, l'esplosione, il fumo, etc., e contro i rischi catastrofali come il terremoto, l'alluvione, l'allagamento, l'inondazione. 
La scelta dei capitali da assicurare e delle franchigie, dell'impostazione del programma assicurativo (con coperture named perils ovvero all risks), la scelta di coperture complementari come quella per guasti delle macchine o per i danni indiretti conseguenti al fermo attività provocato da un sinistro, sono tutti elementi che richiedono una profonda valutazione e un attento lavoro consulenziale.

Particolare attenzione deve essere prestata al valore degli assets e, quindi, ai capitali da assicurare; soprattutto nelle aziende che vantano parecchi anni di attività, indipendentemente dalle dimensioni, può essere difficile valutare il reale valore di macchinari e attrezzature, rappresentato dall'effettivo costo di rimpiazzo con macchinari e attrezzature nuove o equivalenti per caratteristiche e rendimento.
Il nostro consiglio è di rivolgersi a società specializzate in estimo aziendale; i valori periziati dai professionisti specializzati nella stima dei valori patrimoniali industriali ed immobiliari, oltre ad essere riconosciuti come corretti dalle compagnie d'assicurazione, danno all'azienda assicurata la certezza dell'equo e congruo risarcimento in caso di sinistro.

Se sei interessato, inviaci una tua richiesta!

Captcha
Created by Vecomp Web Agency | Powered by SelfComposer CMS